Magia, riti, lavorazione esoteriche

Il termine Magia proviene dall’antico greco ed indica una tecnica che si prefigge lo scopo di influenzare gli eventi e di dominare con la volontà i fenomeni fisici e l’essere umano, a tale fine può servirsi di gesti, atti, formule verbali o di rituali appropriati.

Con il termine Magia molto spesso si tende ad indicare tutto ciò che non è scientificamente spiegabile. Basti pensare cosa sarebbe capitato andando per esempio 2000 anni nel passato, e una persona fosse stata vista girare in una normalissima automobile, le persone non sapendo spiegare quel fenomeno con la propria conoscenza, lo avrebbero attribuito alla Magia.

Arretrando ancora nella preistoria con una torcia, i nostri antenati ci avrebbero presi per dei in grado di manipolare il giorno e la notte, o qualcosa di simile. Dalla maggior parte delle persone però la Magia viene vista come una cosa distinta e separata dalla scienza quindi tende ad attribuirvi tutti i fenomeni di cui non riesce a capacitarsi.

Per fortuna negli ultimi decenni la scienza nel campo della fisica quantistica ha fatto passi da gigante andando a mettere alla luce come il pensiero e la forte volontà di un essere umano possa canalizzarsi in fortissimi  flussi energetici , portando a modificare quello che sarebbe stato l’ordinario percorso degli eventi.

L’esoterismo insegna metodi chiamate: lavorazioni, ritualistiche o riti, che aiutano a raggiungere i più variegati desideri, anche se i più comuni sono nella sfera dell’amore, della salute e del successo finanziario. La Magia è chiaramente divisa in Bianca, Nera e…Rossa, a seconda delle Energie che si utilizzano e le Forze che si invocano.

La prima distinzione che viene generalmente fatta è quella tra Magia Bianca e Magia Nera, a seconda che i fini dell’operatore siano benefici o malvagi, e se nella sua pratica possono essere coinvolte delle entità positive (angeli, divinità, spiriti degli antenati, animali totemici o Energie Universali) o negative (demoni). E’ importante sapere che l’operatore professionista può usare solo un tipo di energie, infatti come si può capire o uno è devoto a Dio o lo sarà al Diavolo, quindi si rivolgerà al primo oppure al secondo.

La Magia Rossa è una pratica particolare che si interessa della sfera sessuale, non all’amore (per questo c’è la Magia Bianca), essa utilizza energie positive o negative a seconda dei casi…se nella coppia c’è sentimento si potrà far leva su di esso utilizzando l’Amore, se invece la persona da avvicinare fosse priva di sentimento si devono utilizzare metodi coercitivi che vanno oltre la sua volontà, quindi energie…nere.

La scienza magica agisce in genere attraverso simboli, siano essi parole, pensieri, figure, gesti, danza o suoni; naturalmente questi sono semplicemente forti canalizzatori di energia perchè è la mente dell’operatore che crea i presupposti per la riuscita, infatti più è forte il potere energetico del suo Spirito più sarà d’impatto per l’esecuzione del Rito.

Comments

  1. pietro cavallotti says

    carlo, tu pratichi anche magia rossa?
    Farai dei corsi su questa? Bello l’articolo, e bene spiegato

    • Ciao Pietro, la magia rossa coinvolge le energie sessuali e praticarla non è molto semplice perché può coinvolgere le energie sia bianche che nere.
      Io personalmente, previo consulto, valuto se praticarla o meno.

  2. Maddalena Sanino says

    Puoi fare, per cortesia, un articolo sui simboli magici?

    Grazie!!!

Speak Your Mind

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi